+39 327 9957667 info@centroguidewalden.com

Login

Registrati

Dopo aver creato il tuo account potrai seguire lo stato delle tue prenotazioni.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Nazione*
accetto le condizioni del servizio e il trattamento dei miei dati personali per le finalità in oggetto
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Già registrato?

Login
+39 327 9957667 info@centroguidewalden.com

Login

Registrati

Dopo aver creato il tuo account potrai seguire lo stato delle tue prenotazioni.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Nazione*
accetto le condizioni del servizio e il trattamento dei miei dati personali per le finalità in oggetto
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Già registrato?

Login

La Scuola va in Natura: progetto Nautilus

Con il progetto “Nautilus” intendiamo promuovere attività di Educazione ed Interpretazione Ambientale principalmente nel territorio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise con programmi ricadenti anche nei vicini parchi della Majella, del massiccio Sirente-Velino, dei monti Sibillini, dei monti Simbruini, dei Lepini e nella Riserva Regionale del Lago di Posta Fibreno.
La nostra sede è all’interno della Valle di Comino nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, ma il nostro raggio d’azione copre l’intero Appennino Centrale, ovunque si possa esplorare la natura e conoscere la cultura locale in modo sostenibile.
Il nostro gruppo è costituito da esperti che da anni si occupano di attività legate alla formazione, all’educazione ambientale e alla promozione dell’ambiente e del territorio.
Sono previsti incontri in aula per preparare i ragazzi prima di attuare le varie attività sul campo.

“Il sentimento della natura cresce come ogni altra cosa; e non è certo trasfuso da noi con qualche descrizione od esortazione fatta pedantescamente dinanzi ad un bimbo inerte e annoiato chiuso tra mura, e abituato a vedere o sentire che la crudeltà verso gli animali è una necessità della vita. Sono le esperienze che lo colpiscono… Noi dobbiamo ai bambini una riparazione più che una lezione. Dobbiamo guarire le ferite inconscie, le malattie spirituali, che già si trovano in questi piccoli graziosi figli dei prigionieri dell’ambiente artefatto”.

Maria Montessori

I programmi di seguito riportati possono essere modificati o riscritti per esigenze specifiche della scuola o dei docenti accompagnatori.